Il mio impegno per i Colli Euganei

  1. Credo nella riqualificazione del patrimonio edilizio-storico-architettonico esistente e nella rigenerazione delle aree degradate ai margini del Parco dei Colli Euganei.

  2. Credo nell’azione in sinergia di enti pubblici e soggetti privati per promuovere il benessere diffuso di cittadini e turisti, coordinata dal Parco dei Colli Euganei.

  3. Credo nella ferma lotta alle specie animali non autoctone in area Euganea come cinghiali o corvi, che stanno causando enormi problemi all’integrità strutturale delle nostre coltivazioni con consistenti danni alle attività economiche e private.

  4. Credo in un ente regionale che non sia un carrozzone amministrativo, ma, valido strumento di promozione, tutela e valorizzazione ambientale del territorio dei Colli Euganei. Un ente al servizio del Territorio che sappia essere un punto di riferimento per tutta la Comunità Euganea.

  5. Credo nel rilancio turistico dell’area Euganea e nella possibilità di sviluppo del nostro TERRITORIO. Bisogna promuovere su scala globale le grandi ricchezze locali che sono il volano della nostra Economia. Le Terme e i Colli Euganei vanno rilanciati con una forte campagna di promozione nazionale ed internazionale ed un sostegno alle imprese colpite drammaticamente dagli effetti del covid-19.

  6. Credo nella creazione di un tavolo permanente tra i Comuni dei Colli Euganei per individuare ogni problematica comune ed agire in rete per risolvere ogni istanza territoriale in modo celere ed efficace.

  7. Credo nello sviluppo del settore eno-gastronomico che privilegi la Qualità dei nostri prodotti e servizi e li valorizzi sulla scia di altre esperienze di successo che hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti internazionali, in primis l’area delle Colline del Prosecco (UNESCO) o il Soave (FAO).

  8. Credo nella FAMIGLIA, baluardo della nostra società, in cui siano privilegiati i bambini e gli anziani. Bisogna aiutare concretamente i nuclei famigliari con fondi ad hoc per l’istruzione dei minori e per l’assistenza agli anziani.

  9. Credo nel VENETO e nel suo Presidente Luca Zaia. I veneti meritano un’amministrazione forte ed autorevole che sappia rispondere con successo alle grandi sfide del presente e del futuro.

  10. Credo nel sostegno concreto alle aziende agricole, ristorative e ricettive, primo motore economico dell’area Euganea e Termale; il LAVORO va salvaguardato, protetto e privilegiato rispetto a qualsiasi pratica assistenzialista. Senza Impresa non esiste Lavoro!